Laboratorio

Teatro

Stampa

Docente: Enrico Vanzella
Incontri settinanali della durata di 1 ora e mezzo
Sede: Casa delle Associazioni a Conegliano, in via Maset 1
Orario: venerdì ore 17.30
A partire da:
Costo annuale: € 10

Programma

Per un progetto di formazione alla scoperta delle tecniche teatrali
I contenuti del laboratorio verteranno su due filoni interdipendenti: quello della didattica teorica e quello della didattica applicata.
Con la didattica teorica i partecipanti saranno portati a riflettere sulle tematiche inerenti alla formazione teatrale e con la didattica applicata sperimenteranno percorsi di lavoro su se stessi e sul personaggio.
Questo progetto si propone di far sperimentare agli utenti diverse azioni teatrali nell’ottica dell’educazione e della formazione permanente con lo scopo di porre le basi per una cultura teatrale.

Il laboratorio consente di:
affrontare un percorso individuale di ascolto di se stessi, attraverso esercizi mirati, per giungere alla scoperta dei propri limiti e delle proprie capacità, apprendendo possibilità nuove, utili ad esprimere in modo efficace il proprio pensiero e i propri sentimenti
attraverso:
la valorizzazione dell’apprendimento e dell’uso di linguaggi diversi: la parola, il gesto, il ritmo.
lo sviluppo delle capacità creative e del gusto estetico.

Il progetto si suddivide in azioni:
–  Azione 1 Scoperta e conoscenza del proprio corpo
Esercizi di scioglimento/respirazione/rilassamento, esercizi sul movimento, esercizi atti a sviluppare la fiducia in se stessi e nell’altro, esercizi sull’attenzione (visiva, uditiva), esercizi sulla presa di coscienza del proprio corpo nello spazio.
–  Azione 2 Dal suono alla parola
Suono: respirazione – fonazione – risuonatori ; Voce: colore – volume – mordente – intonazione; Parola: articolazione – dizione – recitazione.
–  Azione 3 Il linguaggio del corpo (comunicazione non verbale):
Espressività corporea, comunicare attraverso il corpo. Gesti e toni che accompagnano il linguaggio. Esercizi sulla memoria di azioni fisiche, azioni fisiche senza motivazione, azioni fisiche con motivazione, azioni in rapporto ad un oggetto, esercizi sul silenzio, esercizi sul rapporto con gli altri.
–  Azione 4 Improvvisazione: il personaggio e la situazione
Personaggio: espressività = rapporto temperamento/carattere. Dalla maschera neutra ai personaggi della Commedia dell’Arte e della drammaturgia classica. Controllo e definizione interiore ed esteriore del personaggio.
–  Azione 5 Messa in scena
Attraverso un lavoro creativo i partecipanti sperimenteranno la messa in scena di ciò che viene elaborato durante il corso, arrivando a definire un saggio finale.