Visita

Villa dei Vescovi – Villa Molin e Abbazia di Praglia

Stampa
Villa dei Vescovi

La VILLA DEI VESCOVI, a Luvigliano di Torreglia, fu progettata dal nobiluomo veneziano ALVISE CORNARO per volere di FRANCESCO PISANI, Vescovo di PADOVA dal 1524 al 1564. Divenne presto un circolo per intellettuali illuminati. L’interno della villa è particolarmente ricco con la sala del putto, la sala di Apollo e Orfeo e le stanze private del Vescovo. Si possono ammirare gli splendidi affreschi realizzati dal pittore fiammingo LAMBERT SUSTRIS del 1542-43. Gli ultimi proprietari della villa, Maria Teresa Olcese e Pierpaolo Valoti, nel 2005 decisero di donarla al FAI (Fondo Ambiente Italiano).

Villa Molin

Situata tra Padova e i colli Euganei, VILLA MOLIN si affaccia sulle acque del Bacchiglione, mostrandosi in tutta la sua magnificenza, perfettamente fedele al progetto di Scamozzi. La villa fu edificata nel 1597 per Niccolò Molin. Dopo i Molin la villa passò ai Capodilista e poi ai Conti nel 1672. A loro si devono gli splendidi affreschi del salone centrale, come testimoniano gli scudi presenti nella volta. Il salone, di eccezionale altezza, è interamente decorato con finte architetture e scene di festa creando un insieme di grandiosità che avvolge completamente il visitatore e ricorda le aule termali studiate in gioventù da Scamozzi.

Abbazia di Praglia

Per finire visiteremo l’ABBAZIA DI PRAGLIA, Monastero Benedettino situato nella campagna padovana nel Comune di Teolo. Ospita attualmente la Biblioteca, ed è monumento nazionale italiano.

Quota: € 60. Importo comprensivo di pullman, entrate, guide, picnic e assicurazione. Ritrovo: ore 7.50 Coop; ore 7.55 stazione; ore 8.00 Madonna delle Grazie.
Iscrizioni da lunedì 14 settembre con acconto € 30.